MI1906

La "città bianca" nella storia e nelle collezioni

Nel Padiglione delle Arti Decorative moderne, all'EXPO di Milano, oltre alle Industrie Femminili Italiane, esponeva anche la Scuola d'Arte Applicata all'Industria di Cantù, a cui fu conferita la medaglia d'oro.

 


La Scuola pagò un alto contributo all'incendio che distrusse tutto il Padiglione la notte del 3 agosto. Dall'Archivio storico-fotografico della Scuola, ecco un raro e prezioso documento concesso per la realizzazione del catalogo Le Nuove Industrie Femminili Italiane - 1906-2006 - Cent'anni tra Ieri, Oggi e Domani, a cura di Geneviève Porpora. Il documento riproduce fedelmente il disegno dell'espositore in legno (a firma di Carlo Arnaboldi) appositamente realizzato per la mostra, dagli ex allievi della Scuola e, con impagabile perizia di particolari, anche i merletti di Cantù, i disegni degli allievi, nonchè i bassorilievi ed i tomboli che furono esposti all'interno dello stesso. Come noto la lavorazione del legno, oltre a quello del merletto a tombolo, è un'altra attività che ha reso celebre la cittadina in tutto il mondo. Per motivi di spazio, qui non riporto le didascalie con le descrizioni dei singoli pezzi, nonchè i nomitativi delle/degli allieve/i che eseguirono le opere e che sono riportati tutti in calce al disegno. Resto tuttavia a disposizione per chi fosse eventualmente interessato.

 

Geneviève Porpora

 

 

 

Tag: 1906, cantù, esposizione, incendio, merletto, milano, universale

Visualizzazioni: 237

Le risposte a questa discussione sono chiuse.

© 2014   Creato da Claudio Romeo.   Tecnologia

Segnala un problema  |  Termini del servizio